/* Banner Amazon*/ /* Fine Banner Amazon*/

Nove Volte Campioni d’Italia !

Nei giorni 10-11-12 e 13 presso l’idroscalo di Milano si sono svolti campionati Italiani di canoa (velocità i primi 3 giorni, fondo il 13) sono circa 800 gli atleti impegnati provenienti da tutte le regioni d’Italia. La società Canoa Club Livorno con sede a Stagno sullo scolmatore dell’Arno torna

a casa più che soddisfatta avendo conquistato complessivamente 9 titoli Italiani più 2 secondi posti e 2 terzi ed altri buoni piazzamenti. Di seguito il resoconto giornata per giornata.                                                                               

 Giovedì 10 dedicata ai 1000 metri, DEL GRATTA SARA (cat.ragazzi) s’impone su tutte e conquista il suo primo titolo Italiano, MAZZARA SIMONE (ragazzi) perde il titolo per un soffio e si mette al collo una medaglia d’argento, in finale A gli junior AMBROSINI BENEDETTA  e BASSI FILIPPO rispettivamente 9^ e 6° SENESI GIULIA (under 23) un buon 7° posto, per DEL GRATTA LORENZO (junior) i fratelli TREMOLANTI  GIACOMO E TOMMASO escano in semifinale, tutti hanno gareggiato in K1                                                                                                 

Venerdì 11, 500 metri, oro per SPURIO FLAVIO in K1 e si aggiudica anche il trofeo Marco Fagioli messo tutti gli anni in palio dalla polizia di stato al vincitore dei 500 junior in ricordo del proprio atleta scomparso prematuramente, FLAVIO si aggiudica il titolo anche in K2 insieme al compagno MAZZARA SIMONE che si ripete nella categoria ragazzi prendendosi il secondo titolo Italiano, il quarto titolo della giornata arriva per merito di DEL GRATTA SARA (ragazzo 1° anno) nel K2 misto (junior) AMBROSINI BENEDETTA  e DEL GRATTA LORENZO settimo posto in finale A stessa finale e s

tesso risultato sempre nel misto (senior) SENESI GIULIA e TREMOLANTI GIACOMO, ANTENORI FEDERICO, BASSI FILIPPO e TREMOLANTI TOMMASO in K1 escano in semifinale.                          

Sabato 12 metri 200 velocità pura, oro per SPURIO FLAVIO in K1 che si prende un altro titolo in K2 con il compagno ANTENORI FEDERICO  che in K1 nella stessa finale di Flavio si aggiudica un ottimo 3° posto, DEL GRATTA SARA perde il terzo titolo per un secondo portando a casa un Argento, sempre in finale A SENESI GIULIA 8^, DEL GRATTA LORENZO, BASSI FILIPPO e TREMOLANTI GIACOMO usciti in semifinale.                                                                           

Domenica 13 a causa del Lockdown che non ha permesso lo svolgimento del campionato di fondo (5000) che generalmente si svolge a primavera, per questo anno è stato abbinato in coda alla velocità. Anche in questa specialità la società non delude e conquista con ARZELA’ FABIO e DEL GRATTA SARA in categoria ragazzi 1° anno due bellissimi titoli Italiani,  sale sul gradino più basso (terzo posto) SENESI GIULIA, 5° posto per MAZZARA SIMONE e 13°,16° e 18° rispettivamente per BASSI FILIPPO, DEL GRATTA LORENZO e ANTENORI FEDERICO, sfugge il podio per poco ai fratelli TREMOLANTI GIACOMO E TOMMASO (under 23)  in k2 arrivando quarti. Gli atleti accompagnati   da SPURIO FRANCO,KAMINKY CLAUDIO e TREMOLANTI VALERIO in numero limitato dato le regole del protocollo anti covid-19 si sono dati molto da fare e si possono ritenere soddisfatti per il lavoro svolto, anche per coloro che sono rimasti a casa come il nostro veterano degli allenatori SARDI ROBERTO che con la sua esperienza e capacità è riuscito a preparare per il meglio tutti gli atleti. Prossime gare tutto permettendo 10-11 ottobre campionati regionali presso la sede del Canoa Club Livorno.         

Pioggia di medaglie alla Finale Nazionale Canoagiovani

Per il tredicesimo anno consecutivo, nel weekend appena trascorso, il Lago di Caldonazzo in provincia di trento ha ospitato la Finale Nazionale del settore Canoagiovani (under 14) ed il consueto Meeting delle Regioni. Come al solito, i talenti del Canoa Club Livorno si sono distinti in acqua, salendo più volte sul podio già nella giornata del sabato, dedicata al Meeting. 

I colori bianco-nero-verdi si sono issati sul gradino più alto del podio grazie a Cristian AmbrosiniBianca Guerrieri (Cadetti A) e Vittoria Bacci (Allieva B). Medaglia d’argento invece per Francesco Penco nel K2. Tutto questo malgrado le cattive condizioni climatiche abbiano successivamente  impedito lo svolgimento delle gare pomeridiane, dedicate alla distanza dei 200 metri, anche se prima dello stop si erano viste ottime prestazioni di 

Marta Del Gratta (Allieva A) e Cristian Ambrosini (Cadetto A), tutti giunti primi al traguardo delle rispettive batterie mentre il solito Penco si era piazzato secondo in K2 ed Elena Bassi terza.  

Nelle gare nazionali societarie invece, sulla lunga distanza dei 2000 metri, c’è da applaudire Soemy Di Luozzo giunta prima, mentre sono arrivati secondi sia Alessandro Dalla Valle che Marta Del Gratta

Nella giornata successiva della domenica, interamente dedicata ai 200 metri delle gare nazionali per società e flagellata anch’essa da freddo, pioggia e vento almeno sino alle 11.30 quando si è ripreso a gareggiare in estremo ritardo rispetto all’originaria tabella di marcia, c’è stata ancora gloria per il Canoa Club. 

Una spedizione numerosa quella stagnina (13 atleti, partecipanti a 15 gare), che riesce a portare a casa tutti piazzamenti a medaglia: nel dettaglio, tutti in K1 e equipaggi (K2 e K4), ben 10 primi posti, 3 secondi e 2 terzi. Tra quest’ultimi bronzi, da segnalare l’esordio ottimo di Diana Dalla Vallesui 200 metri

Grande soddisfazione quindi per lo staff tecnico con il responsabile del settore tecnico Gianluca Mancini; gli allenatori Roberto Sardi e Claudio Kaminsky e la collaborazione dei tecniciIlenia PellegriniValerio TremolantiMarco Galvano e Massimo Breschi.

Il prossimo appuntamento è in calendario dal 10 al 13 settembre, a Milano, per i Campionati Italiani sui 1000-500-200 e 5000 per le categorie Ragazzi-Junior-Under 23 e Senior.

QUI si possono consultare TUTTI i RISULTATI

QUI QUI si possono rivedere I VIDEO le gare in streaming

 

 

 

Riparte la stagione e il Canoa Club Livorno si conferma ai vertici della canoa nazionale

Sulle rive del Fiume Corno, successi per Spurio, Mazzara, DelGratta S. e Antenori tra i più grandi, mentre nel CanoaGiovani protagonisti Bacci V. DelGratta M. e Ambrosini C.

Dopo la lunga pausa dovuta al CoronaVirus, via alla stagione agonistica del Canoa Club Livorno. San Giorgio di Nogaro in Friuli Venezia Giulia è stata la sede scelta dalla Società Stagnina per la ripartenza, il giorno 26 luglio una rappresentanza della squadra Ragazzi ed Junior accompagnata da Spurio Franco e Arzelà Yuri, ha disputato gare sulla distanza dei 500 mt per testare il livello di preparazione raggiunto in questo periodo di Lockdown.

Le prestazioni dei portacolori VerdeNero,  con 3 Ori, 1 Argento e 3 Bronzi su 8 gare disputate, non sembrano proprio aver risentito dello stop, con ottimi risultati Spurio,  Mazzara e Antenori, si confermano ai vertici delle loro categorie, ottimi esordi per DelGratta S. e Arzelà F. al debutto nella Categoria Ragazzi.

Questi i risultati conseguiti:

Spurio Flavio – Antenori Federico                                 Primi k2 junior

Del Gratta Sara                                                                  Terza k1 junior

Mazzara Simone – Del Gratta Sara                                Primi k2 misto

Mazzara Simone                                                               Terzo k1 ragazzi

Arzelà Fabio                                                                       Ottavo k1 ragazzi

Spurio Flavio                                                                      Primo k1 junior

Del Gratta Sara                                                                  Terza k1 ragazze

Arzelà Fabio – Mazzara Simone                                     Secondi k2 ragazzi

 

Mentre l’ 1 e 2 agosto accompagnati da Spurio Franco e Galvagno Marco è il turno degli Allievi e Cadetti recarsi i Friuli per disputare la prova Unica Nazionale CanoaGiovani 2020. Anche i più piccoli, proprio non sembrano aver subito l’effetto Lockdown, già dal sabato con le prove sui 2000 mt ottengono ottimi risultati bissati magnificamente la domenica con le prove di velocità sui 200mt. conquistando su 24 gare  ben 14 Ori, 3 Argenti e 2 Bronzi e ottimi piazzamenti ai piedi per podio.

Questi i risultati:

Penco Francesco                                    Secondo k1 2000 mt. – Primo k1 200 mt. Cadetti B

Bassi Elena                                               Quarta k1 2000 mt. – Quinta k1 200 mt. Cadette B

Ambrosini Cristian                                 Primo k1 2000 mt. – Primo k1 200 mt. Cadetti A

Guerrieri Bianca                                      Prima k1 2000 mt. – Prima k1 200 mt. Cadette A

Moneta Matteo                                      Terzo k1 2000 mt. – Primo k1 200 mt. Cadetti A

Di Luozzo Soemy                                    Quarta k1 2000 mt. – terza k1 200 mt. Cadette A

Conti Matilde                                          Ottava k1 2000 mt. – Quarta k1 200 mt. Cadette A

Bacci Vittoria                                           Prima k1 2000 mt. – Prima k1 200 mt. Allieve B

DelGratta Marta                                     Prima k1 2000 mt. – Prima k1 200 mt. Allieve B

Bacci V. – DelGratta M.                         Prime k2 200 mt. Allieve B

Guerrieri B. – Di Luozzo S.                    Seconde k2 200 mt. Cadette A

Ambrosini C. – Moneta M.                   Primi k2 200 mt. Cadetti A

 

Grande è stata la soddisfazione dei Tecnici Roberto Sardi e Claudio Kaminsky e di tutta la Società per le prestazioni e risultati conseguiti. Prossimi appuntamenti per il Canoa Club Livorno saranno l’ 8 e 9 Agosto sul Lago Tarzo a Revine, con la gara Nazionale 500 mt. valida come Campionato Italiano di Società e Trofeo delle Regioni per le Categorie Ragazzi Junior Under 23 e Senior. Per i Cadetti ed Allievi invece il prossimo appuntamento, sarà il dal 28 al 30 Agosto con la Finale CanoaGiovani e Trofeo delle Regioni che si svolgerà come gli ultimi anni sul Lago di Caldonazzo.

 

 

 

DistantiMaUniti

In attesa che si risolva positivamente l’emergenza dovuta al covid-19, ed aspettando di ritrovarci insieme in barca ed in società

La Toscana del Canoa Club Livorno Conquista il Trofeo Coni 2019

Grande Successo per la Canoa Toscana rappresentata quest’anno dagli atleti del Canoa Club Livorno,  in occasione del recente Trofeo CONI Kinder+Sport 2019 svolto a fine settembre a Crotone.

Vittoria Bacci, Cristian Ambrosini , Sara DelGratta, Fabio Arzelà, allenati anche durante la trasferta calabrese da Ilenia Pellegrini, sono stati i rappresentanti inviati dal sodalizio con sede a Stagno. Una spedizione che ha centrato ottimi risultati e che già al termine delle prime prove individuali aveva permesso alla Federazione Italiana Canoa Kayak Comitato Regionale Toscana di issarsi in vetta alla classifica provvisoria.

Un’ ottima performance che i nostri giovani atleti hanno saputo mantenere anche nelle prove finali della staffetta e che ha permesso alla Toscana di primeggiare nella classifica nazionale di questa Edizioen del Trofeo Coni seguiti dal Friuli Venezia Giulia (rappresentato dai Società Canottieri Timavo) e alla Lombardia (giunta terza con i Canottieri Leonida Bissolati 1921).

Simone Mazzara conquista il Bronzo agli Olympic Hopes Regatta

l’Olympic Hopes Regatta è una manifestazione internazionale promossa dalla ICF (International Canoe Federation) giunta alla sua terza edizione svoltasi quest’anno a Bratislava in Slovacchia dal 13 al 15 Settembre ed ha visto la partecipazione di 36 Nazioni ed 835 atleti provenienti da tutto il mondo.
Gli atleti si sono cimentati sulle classiche distanze della velocità suddivisi per anni di Età.
Le gare per Simone Mazzara, giovanissimo dell’a.s.d. Canoa Club Livorno sono iniziate il Venerdì sulla distanza dei 1000m dove nel K1 – 15 anni, dopo aver conquistato la finale sfiorava il podio arrivando 4 per appena 1/10 di secondo con il tempo di 4’07” , ed in K2 con il compagno Luca Polello (Circolo Kayak Chioggia) gareggiando nella categoria superiore (16 anni), approdavano nella finale B arrivando settimi.
Il Sabato è la volta dei 500m e Simone nel K1 della sua categoria, conquista la Finale ed un meritatissimo terzo posto con 1’.48”.
Complimenti quindi per Simone che appena la settimana prima si era laureato Campione d’Italia per ben due volte.
Grande soddisfazione nella sede di Stagno dell’a.s.d. Canoa Club Livorno tra i tecnici Sardi e Kaminsky che ne hanno curato la preparazione tecnica ed in tutta la società dove Simone e gli altri Atleti si allenano con passione.
Le sfide per i ragazzi del Club continuano con la Coppa Coni di fine settembre che vedrà impegnata una rappresentativa dei giovanissimi ed i Mondiali di Maratona in Cina a meta Ottobre per la coppia Neri-Tremolanti.
Intanto Ricordiamo che sono aperte le iscrizioni ai nuovi corsi di Canoa e Dragon Boat sa per i ragazzi che per gli Adulti.

Clicca qua se vuoi vedere il sito della manifestazione.

 

Mazzara e Spurio Campioni d’Italia !

l’ a.s.d. Canoa Club Livorno Tre volte Campione d’Italia a Milano

 

Nei giorni 6, 7 e 8 settembre l’Idroscalo di Milano, è stato teatro dei Campionati Italiani 2019 Canoa, riservati alle categorie Ragazzi, Junior, Under 23 e Senior. La Squadra Agonistica Canoa Club Livorno, si presentava a Milano motivata e ben preparata con: Mazzara Simone, Del Gratta Lorenzo e Ambrosini Benedetta (Cat. Ragazzi), Spurio Flavio, Neri Niccolò (Cat. Junior), Senesi Giulia e Tremolanti Giacomo ( Cat. Under 23). Lo staff tecnico a seguire i ragazzi che vedeva l’assenza del Mister Sardi Roberto, poi arrivato nella giornata di domenica, era composta da Claudio Kaminsky, Tremolanti Valerio e Neri Michelangelo, oltre all’immancabile Franco Spurio a gestire tutta la logistica. Le competizioni iniziavano il Venerdi totalmente dedicato alla distanza dei 1000mt.

Dal mattino i nostri atleti si sono resi subito protagonisti conquistando le finali con Neri/Spurio nel K2 Junior dove giungevano quarti, con Ambrosini nel K1 Ragazze che giungeva quarta e con Mazzara Simone nel K1 Ragazzi 1° anno che dopo una magnifica gara si aggiudicava il primo posto ed il titolo di Campione d’Italia di categoria. Tremolanti si arrestava in semifinale quarto per pochi centesimi, Senesi arrivava 5°,  mentre DelGratta nsi fermava alle batterie.

Il sabato la giornata ha visto i nostri atleti cimentarsi sulla distanza dei 500mt, anche qui i nostri ragazzi ottenevano ottimi risultati con Tremolanti che mancava la finale per pochi centesimi, Ambrosini conquistava la finale, concludendo nona a causa di alghe presenti nella corsia, DelGratta usciva in semifinale, Senesi/Spurio nel K2 misto senior, in finale giungevano settimi. Grande anche su questa distanza era la prova di Mazzara Simone che faceva il bis del risultato del giorno precedente laureandosi Campione d’Italia  anche sulla distanza dei 500mt. La domenica come da programma le gare erano sulla velocità pura dei 200mt, anche qui i nostri portacolori effettuavano bellissime gare, Ambrosini si fermava alla semifinale, come Senesi, Tremolanti e DelGratta tutti in K1. Nel K2 Ragazzi Mazzara/DelGratta conquistavano un bellissimo argento, ma la chiusura era tutta per Flavio Spurio, che nel k1 Junior si aggiudicava il Titolo di Campione Italiano confermando quello della passata stagione sulla stessa distanza.

A chiusura del Campionato Italiano, massima soddisfazione da parte di tutto lo staff dirigenziale e tecnico del Canoa Club Livorno, per i risultati conseguiti sia dalla squadra Assoluta che da quella giovanile appena una settimana prima. I prossimi appuntamenti di fine stagione saranno gli Olympic Hopes di Bratislava per Simone Mazzara, il Trofeo CONI, che si disputerà dal 26 al 29 settembre a Crotone dove il Canoa Club Livorno, rappresenterà la Toscana nella Canoa con gli Atleti: Arzelà Fabio, DelGratta Sara, Ambrosini Cristian e Bacci Vittoria con il loro Allenatore Pellegrini Ilenia ed er chiudere in Bellezza i Mondiali di Maratona per Tremolanti Tommaso e Neri Niccolo, accompagnati dal Valerio tremolanti in veste di tecnico federale che si svolgeranno in Cina ad Ottobre.

 

 

 

 

l’a.s.d. Canoa Club Livorno domina a Caldonazzo (Tn)

La Società di Stagno, grande protagonista a Caldonazzo, con i propri Atleti, sia in occasione del Trofeo delle Regioni, che per la Finale Canoa Giovani 2019.

 

Dal 30 Agosto al 1 Settembre, presso il Lago di Caldonazzo, si sono svolti il Trofeo delle Regioni e le Finali Nazionali Canoa Giovani 2019. La manifestazione, ha inizio il venerdì con la consueta sfilata di tutte le Delegazioni Regionali e Società Italiane per le vie di Caldonazzo, conclusasi con la tradizionale accensione del Bracere che segnala l’inizio delle Competizioni. La Società Verde/Nera di Stagno, presente in Trentino con 15 Atleti, di cui 11 selezionati per rappresentare la Toscana, Arzelà Fabio– Freschi Tommaso – DelGratta Sara – Penco Francesco – Ambrosini Cristian – Moneta Matteo – Reccanello Niccolò – DallaValle Alessandro – Bacci Vittoria – Guerrieri Bianca – Del Gratta Marta, che uniti a Bendilelli Yuri – Rofi Francesco – Conti Matilde – Freschi Alessandro disputeranno anche le Finali Canoa Giovani, seguiti dall’Allenatore Pellegrini Ilenia, dal collaboratore Breschi Massimo, coordinati dal DT Gianluca Mancini.

Il sabato al mattino si sono disputate le gare valevoli per i 2000 mt del Meeting delle Regioni, dove gli Atleti Stagnini hanno portato in alto l’onore della Toscana aggiudicandosi le gare del K4 Allievi Maschile con Moneta – Ambrosini – DallaValle – Reccanello, K2 Allieve Femminile con Bacci – Guerrieri, K1 Cadetti Maschile con Arzelà, nel K1 Cadette Femminile Del Gratta S. si piazzava seconda. Nel pomeriggio sempre per il trofeo delle Regioni i nostri portacolori continuavano ad essere assoluti protagonisti nella distanza Sprint dei 200 mt con i successi nel K2 Allieve Bacci – Guerrieri, K1 Cadetti Arzelà, K1 Allievi Ambrosini, Staffetta 4x Allieve con la nostra Del Gratta M., K2 Cadetti B con Arzelà, K4 Cadetti B con Freschi T., K4 Allievi Moneta – Ambrosini – DallaValle – Reccanello. Secondi posti per K2 Cadette B con Del Gratta S., K1 Cadetti A Penco , K1 Cadette B Del Gratta S.. Questi risultati, hanno contribuito a far salire la Toscana sul terzo gradino del podio del Trofeo delle Regioni, cosa che non accadeva da diversi anni, 1° Friuli 650 p. 2° Lazio 649 p. 3° Toscana 481 p.

 

Per la Finale Canoa Giovani sulla distanza dei 2000 mt grande successo per Freschi Tommaso K1 Cadetti B, da rilevare le ottime gare di Rofi K1 Allievi B 6° classificato, e di Conti K1 Allieve B 11^ al debutto assoluto in Canoa, ed alla bella prova di Bendinelli K1 Cadetti B sempre più in crescita.

Nelle gare di Velocità pura dei 200 mt., vittorie per Arzelà Fabio K1 Cadetti B, K4 Allieve Bacci – Guerrieri – DelGratta – Conti, Ambrosini Cristian K1 Allievi B, k4 Allievi  Moneta – Ambrosini – DallaValle – Reccanello, Penco K1 Cadetti A, Bacci K1 Allieve B, Staffetta 4x Allievi con Moneta – DallaValle – Rofi – Reccanello, Staffetta K1/K2 Allieve B con Guerrieri – DelGratta – Conti. Secondi posti per Freschi T. K1 Cadetti B, K2 Cadetti B con Freschi T.– Arzelà, K1 Cadette B Del Gratta S, e per finire nel K1 Allievi A (i più piccoli) Freschi A.. Buona la Prova di Bendinelli K1 Cadetti B che giungeva ottavo.

Tali risultati hanno permesso al Canoa Club Livorno di piazzarsi al 10 posto assoluto, nella Classifica per Società (prima Società Toscana).

Massima la soddisfazione nella Sede Stagnina da parte di tutto lo staff dirigenziale capitanato dal Presidente Pagni Alessandro, che invita tutti gli interessati a recarsi presso la sede di Stagno, in occasione delle due giornate Open Day di prova, che si terranno Domenica 15 e 22 Settembre dalle ore 10.00 alle ore 12.00..(Vedi Locandina)

 

Resoconto della Federazione Italiana Canoa Kayak: http://bit.ly/2kdjFkl

Dettaglio Risultati: http://bit.ly/2k0HRpW

 

Senesi e Spurio di ritorno dai Mondiali di Velocità di Pitesti

I due atleti del Canoa Club Livorno, sono tornati dal Campionati del Mondo di Velocita svoltisi a Pitesti nota come la citta dei tulipani (Romania).

Nelle acque dell’Arges, affluente del Danubio, Giulia Senesi dopo due combattute batterie accede alle semifinali sia nel k4 500m Under23 che nel k2 500, dove in entrambi gli equipaggi si classifica la 6° posto con il tempo di 1’45” e 2’00” rispettivamente, dovendo quindi cedere il posto alle finali.

Flavio Spurio dopo batterie e semifinali accede alla finale B sia nel k4 500m junior dove si classificherà sesto con il tempo di 1’30” sia nel k1 500m dove si classificherà quinto con 1’50”.

Complessivamente una buona performance per i due atleti livornesi, coadiuvati dal Franco Spurio in veste di collaboratore logistico della Nazionale Italiana, specialmente se si pensa che appena 15 giorni prima si erano cimentati nei Campionati Europei di Racice, nella repubblica Ceca.

Gli allenamenti per Giulia e Flavio continuano in vista delle prossime sfide nazionali, mentre gli impegni internazionali per i canoisti labronici continueranno a Settembre con gli Olympics Hopes di Bratislava dove Simone Mazzara, giovanissimo farà i suo esordio in maglia Azzurra e con i Mondiali di Maratona che si svolgeranno in Cina e che impegneranno la coppia Neri-Tremolanti a fine settembre.

Intanto, in vista anche della Coppa Coni, dove i giovanissimi del Canoa Club Livorno rappresenteranno la Toscana e la fase finale del Meeting delle regioni sono riaperte nelle sede di Stagno le iscrizioni ai corsi di avviamento alla Canoa che quest’anno vanteranno anche un’imbarcazione di eccezione, Il Dragon Boat sul quale sono in programma anche corsi per le scuole destinati ai nuovi canoisti di domani.

Maggiori informazioni su www.canoaclublivorno.it

 

 

Asd Canoa Club Livorno, dalle sfide Internazionali ad Effetto Venezia

Sempre più protagonista nel panorama sportivo labronico, l’asd canoa Club Livornoche grazie alla collaborazione con il Comitato Palio, ha varato nella sera dell’inaugurazione di Effetto Venezia il nuovo Dragon Boat, sfilando per i canali della Venezia con il neo nato gruppo delle Bimbe in Rosa. La nuova barca, acquistata grazie ad un contributo della Susan G. Komen Italia, verrà adibita alla crescita delle attività a sostegno delle donne in generale ed in particolare della riabilitazione post mastectomia, colmando cosi un gap che vedeva assente a Livorno questo tipo di pratica.

Il gruppo delle Bimbe in Rosa, sostenuto dall’Associazione Livorno Donna sport e Salute onlus, dalla sezione LILT livornese, dall’Unione Donne Italiane ed inserito tra i programmi AFA della USL livornsese – spiega il presidente Alessandro Pagni – rappresenta per il Club la nascita non solo di un nuovo team ma di un intero settore, quello appunto legato al Dragon Boat che vogliamo sviluppare ed estendere alle scuole, agli adulti, alle aziende ed ai gruppi in generale. Come avete avuto modo di vedere, il “Dragone” (come si chiama in gergo, date le dimensioni considerevoli e visto che può contenere fino a 20 vogatori più timoniere e tamburino) è una barca molto stabile e coinvolgente, tanto che viene usata molto anche nei progetti legati alla disabilità ed all’integrazione con vogatori anche non esperti.

Ed è proprio insieme al timoniere d’eccezione per questa prima uscita, Claudio Kaminsky, volto storico della Canoa Livornese insieme a Roberto Sardi, entrambi in forze al Canoa Club Livorno, che stiliamo un primo bilancio di questo interessante anno sportivo.

Con Ilenia Pellegrini (allenatrice e promoter oltre che delle Bimbe in Rosa anche del settore Giovanile) ripercorriamo le tappe di questo anno, durante il quale il Club di Stagno, a seguito di una serie di vittorie nel circuito regionale e nazionale, si è confermato per la quinta volta la prima società Toscana, venendo chiamata a difendere i colori regionali nella prestigiosa Coppa Coni in programma a fine Settembre. Sfruttiamo l’occasione quindi per un ringraziamento doveroso alla Chemical Flap che ha sponsorizzato l’acquisto del nuovissimo K4 mini inaugurato in occasione dell’ultima trasferta nazionale. La disciplina della Canoa, infatti, si impara utilizzando inizialmente barche singole per poi passare agli equipaggi a 2 e 4 posti.

Continuando a parlare di risultati, in questo traguardo di mezza estate, il pensiero passa subito alle competizioni internazionali, come evidenzia il Direttore Tecnico Gianluca Mancini, con i due atleti di punta del settore Marathon Niccolò Neri e Tommaso Tremolanti, che dopo una combattutissima gara hanno sfiorato il podio ai Campionati Europei di Maratona appena conclusosi in Francia, ed ai due atleti di punta del settore Velocità, Giulia Senesi e Flavio Spurio, già reduci da importanti risultati ai Campionato Europei di Velocità ed attualmente impegnati nei Campionati del Mondo di Pitesti, insieme a Franco Spurio, genitore di Flavio, convocato in veste di Collaboratore Logistico della Nazionale Italiana.

Tra i giovanissimi e gli atleti più grandi, ricorda il Presidente del Club, e nel segno della continuità del lavoro svolto dai nostri ottimi tecnici, dobbiamo citare Simone Mazzara, esordiente nelle categorie superiori al primo anno ragazzi, che, dopo un anno di successi in crescendo, è stato convocato per gli Olympic Hopes in programma per metà settembre a Bratislava.

Risultati che confermano sia la passione che la professionalità profuse al Club di Stagno, ma soprattutto sottolineano come in uno sport d’acqua e di fatica, come è appunto la Canoa, non esistono improvvisazioni o approssimazioni ma solo costanza, impegno e competenza.

E le prossime sfide?

Ci stiamo dotando di un nuovo pontile ad accessibilità aumentata con una passerella idonea anche alle carrozzine, grazie al quale estenderemo il Dragon Boat anche agli atleti diversamente abili e, come già detto, punteremo ad estendere ed ampliare la disciplina del Dragon Boat, per il quale stiamo aspettando conferme ufficiali da importanti realtà cittadine. Del resto, a dispetto dei risultati eccellenti per un Club piccolo, diciamo familiare, come il nostro, i bilanci sono sempre troppo stretti e rendono la disponibilità di sponsorizzazioni importante e quasi fondamentale per sostenere i mille impegni del club.

Inoltre, come ogni anno ripartirà a settembre la Leva di canoa per i ragazzi/e che andranno ad infoltire le file del Club.

 

Post precedenti «